IL PERCORSO GODERECCIO DELLO SPAGHETTO

PASTASCIUTTA DELLE MIE BRAME…QUAL E’ LA PIU’ AMATA DEL REAME?

Bucatini e penne e rigatoni sono tutti buoni ma il vero re della pastasciutta è ancora lui: lo spaghetto.

E’ magro, asciutto. Avvolgente e beffardo. E’ goloso da vedere e ingordo da mangiare. Piace a tutto il mondo. Lo amano e ricchi, i poveri, i nobili. Aggiusta l’umore, ma soprattutto è il più grande compagnone che la storia culinaria conosca. E’ Sua Signoria lo Spaghetto. Checché se ne dica, è il reuccio di ogni tavolata. Si sente protagonista assoluto. Non ama molti artifizi. A lui, lo Spaghetto basta che al centro della tavola ci sia un buon vino rosso o bianco. E’ stato declamato da poeti innamorati del suo buon sapore. E’ stato artefice di riappacificazioni. E’ l’ingrediente più economico e saporito per un incontro d’amore e d’amicizia. Come si dice usualmente? “Questa sera ci facciamo uno spaghetto ad aglio e oglio e peperoncino e poi……tutto può capitare. Ma anche lui ha le sue regole. Desidera essere cotto al dente (si deve appena piegare nella pentola d’acqua che bolle allegramente) e desidera che non ci siano troppi condimenti che ne turbino la sua bellezza. Si sente bello e desiderabile. Appare in tivvù, sugli schermi televisivi, riempie i cartelloni pubblicitari. Insomma è un divo di tutto rispetto. Il grande Alberto Sordi è ancora oggi il paladino de: “Spaghetto me te magno, me te magno tutto….”. Ci sono alcune ricette con le quali si sente particolarmente in sintonia. Purchè – confessa gorgogliando nella pentola – di me non si faccia troppa abbondanza. Mi piace – spiega – essere gustato con poche forchettate perché soltanto così sono digeribile e riesco persino a far dimagrire chi mi ama”. Se ci credete allora queste due ricette veloci e molto promettenti per una serata tutta da……godere.

Spaghetti al dentissimo e ricotta e pepe o peperoncino e una buona manciata di pecorino, per un approccio sentimentale.

70 grammi a persona; 20 grammi di ricotta a porzione e due cucchiai abbondanti di formaggio grattugiato. Pepe o peperoncino a vostro piacimento e un filo di olio crudo.

Spaghetti al dentissimo a cacio e pepe per un erotismo al top.

La porzione non cambia 70 grammi. Scolarli e velocemente depositarli gentilmente in un piatto da portata dove avrete messo tanto formaggio misto, pecorino e parmigiano e tanto pepe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...