Parmigiana al forno di Pascuccia

Prendete delle melanzane ben nutrite. Affettatele e mettetele per un po’ sotto sale per togliere l’amarognolo.

Comprate della ricotta di pecora e del gorgonzola. Per due chili di melanzane  un etto di prosciutto cotto. Mezzo etto di parmigiano e mezzo di pecorino che mischierete.

Grigliate le fettine di melanzane q.b. deponetele in un piatto di portata e salatele (leggerissimamente. I sapori vengono dai formaggi).

Nel frattempo mescolate ricotta e gorgonzola e prosciutto cotto a pezzettini. Condite il tutto con una spruzzata di formaggio grattato. Se vi piace pepe o peperoncino.

Accendete il forno (che deve essere bollente 180 g.).

Ora un capiente tegame da forno. Ungerlo con qualche goccia di olio e spruzzatelo con del pane grattato.

Iniziate mettendo una fila di melanzane. Coprite le melanzane con il composto preparato in precedenza. Un altro strato si melanzane condite come sopra, fino a chiudere con le ultime fettine rimaste che copriranno il composto. Ora prima di infornarle prendete il resto del formaggio grattugiato rimasto, mescolatelo con un po’ di pane grattato, qualche pomodorino a pezzetti. E ora finalmente un po’ di olio d’olivo che condisce il tutto.

Infornate per il tempo di cottura necessario. Sopra il tegame si dovrà formare una crosticina dorata. Sarà il profumo ad avvertirvi. Piatto unico meraviglioso.

Avrete notato che un filo di olio si mette soltanto alla base del composto e alla fine. I formaggi sono già un valido condimento.

E…gnam gnam, buon appetito.

Ricetta di pesce gnam gnam

Questa ricetta mi è stata regalata da Jagoda. Una meravigliosa amica che è nata in Jugoslavia e da anni vive in Toscana che ha conservato molti modi di cucinare della sua Terra. Questa è la ricetta del pesce che ho trovato gustosissima e che si accompagna con bocconcini di polenta (anche fredda) spezzettata a tocchetti, al posto del pane.

Prendete del pesce (no i crostacei) infarinatelo da una parte e dall’altra. Mettete sul fornello una padella, mettete dell’olio e quando è molto caldo friggetelo da una parte e dall’altra deve risultare croccante.

Fatelo asciugare su una carta assorbente. Nel frattempo avrete preso una pentola per un delicato brodo dove volendo potete mettere la testa del pesce che avete fritto insieme a: cipolla, aglio, prezzemolo e un pomodoro a pezzetti. Salate leggermente (sempre poco il sale nuoce ricordatevelo). Quando il brodetto è insaporito mettete il pesce delicatamente e fatelo bollire per qualche minuto. Servite a tavola in un piatto capiente con accanto una nutrita fila di polenta. Ogni commensale servitosi della sua porzione bagnerà i tocchetti di polenta nel brodo preparato.  Se gradite pepe o peperoncino. Un eccellente matrimonio di sapori delicati e come piatto unico delizioso anche d’estate. Se avete ospiti la figura sarà eccellente.